Assembly Planner

Assembly Planner: Tempi Metodi Ergonomia

Assembly Planner è un Software strutturato in una suite collaborativa completa che consente a metodisti ed ergonomi di lavorare in completa simbiosi svolgendo sulla stessa struttura dati le seguenti operazioni:

  • Strutturazione Cicli di lavoro su 3 livelli (Ciclo, Operation, Activity)
  • Studio dei tempi con tecniche cronometriche o a tempi predeterminati:
    • Tecniche cronometriche (Campionamento, valutazione andamento, con o senza supporto video)
    • Tecniche a tempi predeterminati (MOST, MTM, MODAPTS)
  • Analisi ergonomiche:
    • Tecnica OCRA Checklist (con base di tecnica OCRA Index)
    • Tecnica NIOSH (imminente)
    • Tecnica SNOOK
    • Tecnica GARG
    • Tecnica EN-MURI
    • Tecnica ERGO-UAS
  • Generazione e pubblicazione istruzioni di lavoro grafiche

Fattore chiave della soluzione client server è la possibilità di operare in un unico ambiente per ciascun aspetto (Studio tempi, analisi ergonomiche, Istruzioni di lavoro). Questa particolarità consente di beneficiare di tutti gli aspetti del lavoro collaborativo che mirano al riutilizzo delle informazioni esistenti ed al lavoro sulla stessa ultima versione del ciclo condivisa. Sono e saranno altresì possibili funzionalità di analisi della percentuale di industrializzazione dei cicli per un monitoraggio delle attività di organizzazione/ergonomia. In altre parole sarà possibile disporre di report per valutare la percentuale di copertura di analisi ergonomiche sulla totalità dei cicli inseriti a sistema.

 

Esempio: Tecnica OCRA

OCRA è una tecnica che consente il calcolo di rischio ergonomico a livello di ciclo (operatore). La configurazione ergonomica può essere inserita nelle Activity del software Assembly Planner. Il primo punto è la definizione delle activity del ciclo. Un ciclo si compone tipicamente di una struttura a 3 livelli (Ciclo, Operation, Activity). Una volta definita la struttura del ciclo, occorre per ciascuna activity effettuare il calcolo del tempo, ad esempio utilizzando la tecnica BasicMOST o altra tecnica a tempi predeterminati. La tecnica BasicMOST consente la determinazione di un tempo normale (predeterminato) attraverso l’indicizzazione di sequenze standardizzate. La caratterizzazione ergonomica deve essere fatta per ogni sequenza del metodo di lavoro seguito dall'operatore. La tecnica OCRA, in particolare la Checklist richiede di stimare nel complessivo del ciclo il tempo (spesso in percentuale sul tempo del ciclo in cui l’operatore assume una determinata configurazione. Questo modo di procedere non consente di salvare le singole componenti dell’analisi OCRA e ad ogni modifica del modo operatorio o del ciclo, sarebbe necessario eseguire nuovamente e completamente l’analisi OCRA Checklist. Per ovviare a questa difficoltà e per ridurre il carico di lavoro di metodisti ed ergonomi in Assembly Planner è stata data la possibilità di salvare le configurazioni ergonomiche per ogni singola sequenza BasicMOST. Il modulo OCRA del software Assembly Planner richiede al metodista o all’ergonomo di caratterizzare la configurazione ergonomica per ciascuna riga (sequenza) in modo tale che questa venga salvata nel database e sia possibile analizzare le modifiche eventualmente intervenute anche riga per riga, apportando la modifica alle sole righe interessate ed avendo come risultato un immediato ricalcolo della documentazione OCRA.

Tutte le configurazioni ergonomiche

Tutte le configurazioni ergonomiche

Il software esegue il calcolo automatico del numero di azioni tecniche, qualora il sistema di analisi dei tempi scelto sia BasicMOST oppure MTMUAS. L'utente deve inoltre scegliere l'arto prevalente e tutte le informazini ergonomiche necessarie derivate dal modulo Ocra Checklist. Esse sono:

  • Frequenza
    • Modalità di interruzione del lavoro a cicli con pause o con altri lavori di controllo visivo
    • Frequenza determinata con le azioni tecniche
  • Forza (scala di borg)
  • Posture
    • Spalla (postura identificata con un figurino a 3 opzioni)
    • Avambraccio (postura gomito identificata con 2 opzioni)
    • Polso (postura polso identificata con 2 opzioni)
    • Mano/Dita (postura mano/dita identificata con 2 opzioni)
    • Stereotipia (identificata con 2 opzioni)
  • Fattori complementari (10 fattori complementari con valore vero o falso)
    • L’elenco degli aspetti ergonomici da considerare è riportato nella figura sotto.

  

Fattori complementari Checklist OCRA

Il calcolo dei valori della Checklist è completamente automatico. Il sistema esegue un calcolo raggruppando le causali sopra descritte per operatore all’interno del ciclo di lavoro definito considerando adeguatamente le pause e determina i punteggi secondo quanto prescritto dalla Checklist. Questo viene eseguito per ciascun arto. Le caselle del report OCRA vengono poi colorate in funzione del rischio calcolato. Il report Ocra Checklist calcolato è un documento di 5 pagine per ogni operatore di postazione. Eccone un esempio.

 

Esempio tecnica NIOSH

Sotto l'esempio di un calcolo ergonomico con la tecnica NIOSH in Assembly Planner.