Assembly Planner

Guarda presentazione animata Flow Planner

 

Flow Planner (FP) è un software per l’ottimizzazione dei layout di stabilimento/Reparto e per il calcolo dei costi della movimentazione interna. Il software (inversione stand alone oppure in add on su AutoCAD) consente di calcolare tempi e costi della movimentazione dei materiali interna allo stabilimento e di ottimizzarne il layout riducendo gli sprechi di spazio e risorse di movimentazione.

 

ImageLinee di flusso a dimensione variabile  e con codice colore per prodotto, componente o per sistema di movimentazione,  suggeriscono ai progettisti le migliori modifiche al layout che consentono di eliminare gli eccessi di movimentazione dal processo di produzione. Il risultato finale è un miglior layout di stabilimento e tempi di movimentazione drasticamente ridotti  eliminando i movimenti inutili. 

 

 

ImageEliminazione delle movimentazioni inutili. FP è uno strumento per l'analisi dei layout di stabilimento che combina semplici files di testo contenenti i routings con un layout in formato AutoCAD per generare i diagrammi dei flussi di prodotti, componenti e sistemi di movimentazione, che saranno un utile base di lavoro per analisi accurate. I flussi possono essere messi in grafici riportando le distanze euclidee (punto-punto) oppure possono essere automaticamente convogliati nella rete dei corridoi disegnata dall'utente. FP può aggregare i flussi per prodotti, per componenti o per sistemi di movimentazione, o per una loro combinazione. Il software calcola anche la congestione e colora con una scala cromatica di diverse intensità i vari segmenti di traffico per esaminare le congestioni della movimentazione all'interno dello stabilimento. I flussi basati sui corridoi, mostrano il traffico dei materiali.

 

ImageCombinazione di Routings e Layout
La combinazione del layout con i percorsi dei materiali  può essere fatta in pochi minuti. FP legge i routings da semplici files di testo creati con Microsoft Excel, o con l'editor di routing interno. Il file dei routing contiene i dati sulle quantità prodotte, sul numero di componenti per unità di carico, sulle aree di origine o destinazione, ed anche le informazioni sui sistemi di movimentazione. All'interno di Excel o con l'editor interno è possibile manipolare i flussi per vedere l'impatto delle modifiche sui diagrammi. La creazione dei routings è molto semplice.

 

ImageFlussi Risultanti nel layout
Flow Planner genera un file percorsi che riepiloga i dati relativi ai routings, sulle percorrenze, corsi della movimentazione ed altro. Il programma mostra anche i grafici di utilizzo. Questi grafici presentano la percentuale di tempo di viaggio in funzione dei tempi di carico/scarico del particolare sistema di movimentazione. Gli utenti possono vedere questi grafici per prodotto, per componente o per sistema di movimentazione, oppure per metodo di trasporto. Questi grafici aiutano nel miglioramento della valutazione  e nella comprensione dei flussi a livello di stabilimento per tutti coloro che sono coinvolti nelle importanti decisioni riguardo al layout.

 


Valutazione dell'efficienza dei metodi  e dell'utilizzo con semplici istogrammi
La creazione manuale della grafica dei flussi dei prodotti è troppo difficile, lunga e spesso poco accurata. In aggiunta, è pressoché impossibile mantenere questi disegni aggiornati , ed è spesso necessario rifare tutto da capo ad ogni sopraggiunta modifica. FPC fornisce una semplice interfaccia tra files di testo CSV ed una layout di fabbrica in formato AutoCAD®  per una semplice calcolo e realizzazione di grafici che rappresentano i flussi dei materiali. 

ImageAnalisi avanzata dei flussi nel layout
Nel software FP sono presenti molte altre funzionalità utili ai progettisti per migliorare il processo di analisi dei flussi. Per esempio, è possibile unire assieme varie locations in gruppi. Questo consente di analizzare i flussi tra celle e reparti. Il filtro dei flussi consente di visualizzare i flussi per metodo, tra aree specifiche e per componenti specifici.  E' anche possibile definire i processi di manipolazione dei materiali che utilizzano determinati tempi o codici di attività a partire da un sistema di misurazione del lavoro a tempi predeterminati. Inoltre, possono essere definite la dimensione dei containers, e le altezze delle pile per utilizzo in future analisi. Per i metodi di movimentazione dei materiali che coinvolgono gli operatori, esiste una funzionalità di analisi ergonomica che esamina la sicurezza delle operazioni basandosi sulle tabelle dei sollevamenti e sui trasporti. 

ImageFunzionalità del software per l'analisi del layout:
  • Analisi di un numero illimitato di flussi e di metodi di movimentazione dei materiali.
  • Include tempi di prelievo e deposito definiti dall'utente collegati ai metodi di movimentazione dei materiali, al tipo di unità di carico ed alle aree.
  • Determinazione dell'utilizzo dei componenti.
  • Realizzazione di grafici dei flussi con unici codici colore per campo primario, secondario o metodo di movimentazione.
  • Impostazione della larghezza in funzione della intensità di flusso.
  • Importazione ed esportazione da files di testo.
  • Filtraggio dei flussi per prodotto, componente, sistema di movimentazione o loro combinazione.
  • Creazione automatica di frecce a dimensioni variabili all'estremità oppure ai vertici dei percorsi.
  • Creazione automatica di linee di flusso dirette oppure lungo i corridoi definiti dall'utente.
  • Aggregazione dei flussi di campi primari e secondari per la valutazione del flusso totale e della congestione lungo routing e corridoi.
  • Importazione ed esportazione automatica delle locations.
  • Etichettatura automatica delle linee di flusso con lunghezza dei segmenti e totale.

Benefici:
  • L'ottimizzazione dei percorsi all'interno dello stabilimento incrementa i livelli di sicurezza e taglia il tempo di trasporto, ed i costi a seguito dei danneggiamenti.
  • La generazione dei flussi euclidei (punto-punto) può essere fatta automaticamente. Questa possibilità consente di generare i percorsi in modo più semplice che con il metodo manuale.
  • I flussi possono essere separati ed ordinati per numero di campi, rendendo le diagnosi e le valutazioni più comprensibili ed efficaci.
  • La generazione automatica dei report dei flussi e dei grafici li rende di facile comprensione.
  • La combinazione di routings e lo studio dei flussi vengono fatti in un tempo di gran lunga inferiore rispetto alla progettazione manuale.

Il software FPC è integrato con AutoCAD 2010 e 2012. Esistono due versioni del programma (stand-alone e add-on su AutoCAD). Queste due versioni hanno le stesse funzionalità, ma la stand-alone include l’AutoCAD Engine. AutoCAD Engine non ha tutte le funzionalità di una piena licenza AutoCAD ed assomiglia per funzionalità ad AutoCAD LT. La versione add-on si collega ad una versione di AutoCAD fornita dall’utente ed aggiunge le nuove funzionalità di FP al menu di AutoCAD.