Assembly Planner

GESTIONE DEL VALORE E RIDUZIONE DEGLI SPRECHI

Il Valore rappresenta quanto il cliente si aspetta o percepisce dai prodotti o servizi che egli richiede. Lo spreco rappresenta qualsiasi altra cosa oltre il minimo indispensabile di materiali, risorse e tempi che si impegnano per raggiungere il valore richiesto. Lo spreco è anche detto MUDA, e si manifesta con il consumo di risorse senza che questo corrisponda ad un aumento del valore del prodotto. Esempi di MUDA sono la sovraproduzione, la manipolazione o la movimentazione dei prodotti ecc...

Il MUDA è spesso conseguenza di MURA e MURI. Con il termina MURA si intende la variabilità della produzione. Essa viene spesso generata da instabilità dei processi, variabilità della domanda del cliente, carenza di standard, anomalie, scarti, ecc...Con il termine MURI si indica la fatica necessaria agli operatori per raggiungere il risultato. Esso può essere causato dalla inadeguatezza o insufficienza dei emzzi e risorse di lavorazione o dalla non congruità delle postazioni di lavoro. 

Che si tratti di MUDA, MURI, MURA, tutti questi sprechi devono essere conosciuti, mappati e perseguiti per migliorare valore aggiunto delle operazioni aziendali. La nostra sessione di orientamento su questi temi, propone tecniche, strumenti e politiche necessarie per massimizzare il valore aggiunto e determinare un sostanziale recupero di efficienza nei processi grazie a:

  • Analisi e valutazione della stabilità della produzione (riduzione MURA)
  • Analisi e revisione delle postazioni di lavoro (riduzione MURI)
  • Analisi e revisione dei cicli e dei metodi e degli standard (riduzione MUDA)

 

  

Il programma del corso è altamente personalizzato un funzione delle esigenze del cliente specifico e richiede un sopralluogo.